lunedì 26 aprile 2021

Taxi: il passaggio da carrozze ad autovetture

SWT Servizio taxi: il passaggio dalle carrozze alle autovetture.

L'idea di utilizzare l'automobile per servizio pubblico nasce comunque in Germania, a Stoccarda, nel 1896 per iniziativa della ditta di trasporti Friedrich Greiner che, il 26 giugno di quell'anno, commissionò una carrozza a motore del tipo Landaulet-Vittoria alla DMG (Daimler Motoren Gesellschaft) di Bad Cannstatt, accessoriata di alloggiamento per il tassametro. L'automobile verrà consegnata nel maggio (dietro pagamento dell'astronomica somma di 5.530 marchi) ed autorizzata al servizio dal comando di polizia nel giugno 1897. Mossa da un bicilindrico verticale ciclo Otto con cambio a quattro marce, trasmissione finale a cinghia e dotata di ruote ricoperte da gomma piena, la vettura è in grado di percorrere 70 km al giorno ed ha un successo immediato che porterà la Greiner, subito ribattezzata "Daimler Motor Wagen Kutscherei", ad acquistare altre sei automobili dello stesso tipo.

La Fiat inizia a produrre il modello "Fiat 1T" esclusivamente ad uso taxi


La Fiat 1 Fiacre è stata un'autovettura costruita dalla FIAT dal 1908 al 1910.
Aveva installato un motore di 2009 cm³ erogante una potenza di 16 HP, che permetteva al modello di raggiungere i 70 km/h.. Aveva sei posti a sedere. Fu anche conosciuta come “Fiat 12-15 HP”. I 4 cilindri erano per la prima volta in un monoblocco, prendendo spunto dalla casa automobilistica Aquila Italiana. Sempre all'avanguardia della tecnica, la Fiat equipaggiò questo modello di un sistema d'accensione a magnete ad alta tensione.

All'epoca della commercializzazione della “Tipo 1” era in uso dalle Case automobilistiche preparare il motore diviso in blocchi distinti poi successivamente saldati insieme per formare il propulsore, e la “Tipo 1” fu un modello precursore per l'innovazione tecnologica in questione.

La prima versione prodotta fu la "Tipo 1 Fiacre", poi denominata "Taxi mod. 1T", che venne costruita in circa 1600 esemplari destinati all'uso specifico di taxi e venduta non solo in Italia ma anche all'estero. Fu usata a New York, Londra, Parigi e molte altre città.

La FIAT modello "1T"(tramite wikipedia)


L'impiego di vetture adibite al servizio taxi a Roma


Dal 1908 cominciò ad assumere crescente importanza il servizio delle vetture pubbliche da piazza tramite automobili, che, munite dal 1910 di tassametro come tutte le vetture pubbliche per una disposizione municipale, cominciarono a sostituire le vetture a cavallo. Alle richieste di esercizio di scuderie cominciano così ad affiancarsi le richieste per l’esercizio di garages, alla cui licenza era subordinato l’esercizio delle vetture stesse.

Nessun commento:

Posta un commento