sabato 8 febbraio 2014

Trasporto di persone con risciò: il decreto "Destinazione Italia" lo legalizza

SWT Decreto "destinazione Italia" : ci sarà la legalizzazione del trasporto di passeggeri e del noleggio con conducente anche per i risciò?

Tra gli innumerevoli provvedimenti del decreto "Destinazione Italia", approvato alla Camera, vi è anche la legalizzazione del trasporto di passeggeri a mezzo di risciò. Se dovesse passare anche in Senato, questo provvedimento consentirebbe ai risciò di essere equiparati ai tricicli a motore (le motocarrozzette).
Il disposto normativo, infatti, vieta ai velocipedi di poter effettuare il servizio di trasporto di persone sia esso taxi o servizio di noleggio con conducente.
LEGGE 15 gennaio 1992, n. 21
Legge quadro per il trasporto di persone mediante autoservizi pubblici non di linea.
1. Sono definiti autoservizi pubblici non di linea quelli che provvedono al trasporto collettivo od individuale di persone, con funzione complementare e integrativa rispetto ai trasporti pubblici di linea ferroviari, automobilistici, marittimi, lacuali ed aerei, e che vengono effettuati, a richiesta dei trasportati o del trasportato, in modo non continuativo o periodico, su itinerari e secondo orari stabiliti di volta in volta.

2. Costituiscono autoservizi pubblici non di linea:
a) il servizio di taxi con autovettura, motocarrozzetta, natante e veicoli a trazione animale; b) il servizio di noleggio con conducente e autovettura, motocarrozzetta, natante e veicoli a trazione animale.

Nessun commento:

Posta un commento