venerdì 21 febbraio 2014

Numeri Kemler-ONU: disponibile applicazione gratuita per Android e Apple sviluppata dai Vigili del Fuoco

Ecco una interessante applicazione (sviluppata sia per Android che per Apple) che aiuta a capire il significato dei numeri Kemler-ONU, per intenderci i numeri stampati sui cartelli a sfondo arancione che sono collocati sui veicoli che trasportano merci pericolose.



I cartelli di cui abbiamo appena parlato sono divisi in due sezioni, nella parte superiore vi è un numero (Kemler) che indica il pericolo della sostanza trasportata; 
Cifra come 1ª cifra come 2ª o 3ª cifra
0 Senza specificazione
1 Esplosione
2 Gas Emanazione di gas
3 Liquido infiammabile Infiammabile
4 Solido infiammabile
5 Comburente Proprietà comburenti
6 Tossico Tossicità
7 Radioattivo
8 Corrosivo Corrosività
9 Pericolo di reazione violenta spontanea Pericolo di reazione violenta risultante dalla decomposizione spontanea o dalla polimerizzazione
    • Note particolari:
      • Il raddoppio della cifra indica normalmente un'accentuazione del pericolo: ad esempio, "33" è relativo alle merci molto infiammabili. Tuttavia esistono diverse combinazioni di cifre che hanno un significato particolare, ad esempio:
        • "22" indica i gas liquefatti refrigerati asfissianti
        • "44" un solido infiammabile che può assumere la consistenza di liquido oltre una certa temperatura
        • "99" merci con pericolo generico trasportate ad alte temperature
      • Codice preceduto dalla lettera X : Merci che reagiscono pericolosamente con l'acqua
Tabella completa:
Cifre Pericoli
20 Gas inerte
22 Gas liquefatto
223 Gas liquefatto e infiammabile
225 Gas liquefatto e comburente
23 Gas infiammabile
236 Gas infiammabile e tossico
239 Gas infiammabile che spontaneamente potrebbe reagire violentemente
25 Gas comburente
26 Gas tossico
263 Gas tossico e infiammabile
265 Gas tossico e comburente
266 Gas altamente tossico
268 Gas tossico e corrosivo
30 Liquido infiammabile
323 Liquido infiammabile che reagisce con l'acqua sviluppando gas infiammabile
X323 Liquido infiammabile che reagisce pericolosamente con l'acqua sviluppando gas infiammabile
33 Liquido altamente infiammabile
333 Liquido piroforico
X333 Liquido piroforico che reagisce pericolosamente con l'acqua
336 Liquido altamente infiammabile e tossico
338 Liquido altamente infiammabile e corrosivo
X338 Liquido altamente infiammabile, tossico che reagisce pericolosamente con l'acqua
339 Liquido altamente infiammabile che spontaneamente potrebbe reagire violentemente
36 Liquido infiammabile e tossico o liquido autoriscaldante e tossico
362 Liquido infiammabile e tossico che reagisce con l'acqua emettendo gas infiammabile
X362 Liquido infiammabile e tossico che reagisce pericolosamente con l'acqua emettendo gas infiammabile
368 Liquido infiammabile, tossico e corrosivo
38 Liquido infiammabile e corrosivo
382 Liquido infiammabile e corrosivo che reagisce con l'acqua emettendo gas infiammabile
X382 Liquido infiammabile e corrosivo che reagisce pericolosamente con l'acqua emettendo gas infiammabile
39 Liquido altamente infiammabile che spontaneamente potrebbe reagire violentemente
40 Solido infiammabile, materiale autoinnescante o autoriscaldante
423 Solido che reagisce con l'acqua emettendo gas infiammabile
X423 Solido infiammabile che reagisce pericolosamente con l'acqua emettendo gas infiammabile
43 Solido piroforico
44 Solido infiammabile fuso o ad un'elevata temperatura
446 Solido infiammabile tossico, fuso o ad un'elevata temperatura
46 Solido infiammabile e tossico o solido autoriscaldante, tossico
462 Solido tossico che reagisce con l'acqua emettendo gas infiammabile
X462 Solido infiammabile che reagisce pericolosamente con l'acqua emettendo gas tossico
48 Solido corrosivo infiammabile o autoriscaldante
482 Solido corrosivo che reagisce con l'acqua emettendo gas infiammabile
X482 Solido che reagisce pericolosamente con l'acqua emettendo gas corrosivo
50 Sostanza comburente
539 Perossido organico infiammabile
55 Sostanza fortemente comburente
556 Sostanza fortemente comburente e tossica
558 Sostanza fortemente comburente e corrosiva
559 Sostanza fortemente comburente che spontaneamente potrebbe reagire violentemente
56 Sostanza comburente e tossica
568 Sostanza comburente, tossica e corrosiva
58 Sostanza comburente e corrosiva
59 Sostanza comburente che spontaneamente potrebbe reagire violentemente
60 Sostanza tossica
606 Sostanza infettante
623 Liquido tossico che reagisce con l'acqua emettendo gas infiammabile
63 Liquido tossico, infiammabile
638 Liquido tossico, infiammabile e corrosivo
639 Liquido tossico e infiammabile che spontaneamente potrebbe reagire violentemente
64 Solido tossico infiammabile o autoriscaldante
642 Solido tossico che reagisce con l'acqua emettendo gas infiammabile
65 Sostanza tossica e ossidante
66 Sostanza altamente tossica
663 Liquido altamente tossico e infiammabile
664 Solido altamente tossico, infiammabile o autoriscaldante
665 Sostanza altamente tossica e comburente
668 Sostanza altamente tossica e corrosiva
669 Sostanza altamente tossica che spontaneamente potrebbe reagire violentemente
68 Sostanza tossica e corrosiva
69 Sostanza tossica che spontaneamente potrebbe reagire violentemente
70 Sostanza radioattiva
72 Gas radioattivo
723 Gas radioattivo e infiammabile
73 Liquido radioattivo e infiammabile
74 Solido radioattivo e infiammabile
75 Sostanza radioattiva e comburente
76 Sostanza radioattiva e tossica
78 Sostanza radioattiva e corrosiva
80 Sostanza corrosiva
X80 Sostanza corrosiva che reagisce pericolosamente con l'acqua
823 Sostanza corrosiva che reagisce con l'acqua emettendo gas infiammabile
83 Liquido corrosivo e infiammabile
X83 Liquido corrosivo e infiammabile che reagisce pericolosamente con l'acqua
839 Liquido corrosivo e infiammabile che spontaneamente potrebbe reagire violentemente
X839 Liquido corrosivo, infiammabile che spontaneamente potrebbe reagire violentemente e che reagisce pericolosamente con l'acqua
84 Solido corrosivo, infiammabile o autoriscaldante
842 Solido corrosivo che reagisce con l'acqua emettendo gas infiammabile
85 Sostanza corrosiva e comburente
856 Sostanza corrosiva, comburente e tossica
86 Sostanza corrosiva e tossico
88 Sostanza fortemente corrosiva
X88 Sostanza fortemente corrosiva che reagisce pericolosamente con l'acqua
883 Liquido fortemente corrosivo e infiammabile
884 Solido fortemente corrosivo, infiammabile o autoriscaldante
885 Sostanza fortemente corrosiva e comburente
886 Sostanza fortemente corrosiva e tossica
X886 Sostanza fortemente corrosiva e tossica che reagisce pericolosamente con l'acqua
89 Sostanza corrosiva che spontaneamente potrebbe reagire violentemente
90 Sostanza pericolosa mista o sostanza pericolosa per l'ambiente
99 Sostanza pericolosa mista trasportata a caldo

nella parte inferiore c'è il numero (ONU) che indentifica il tipo di sostanza (benzina, butano, ecc).

Questa applicazione è completamente gratuita e non richiede una connessione ad internet ed è stata sviluppata dai Vigili del Fuoco nel programma che mira ad incrementare la sicurezza nell'ambito della protezione civile.

Scarica applicazione per Iphone

Scarica applicazione per Android

lunedì 17 febbraio 2014

Taxi: le normative inerenti fatture ed IVA

Le normative attualmente in vigore esentano dall'obbligo di emissione di scontrino fiscale e ricevuta fiscale le prestazioni di trasporto persone rese a mezzo di servizio di taxi (art.2 lettera "l" del DPR 696/96), fatto salvo il caso in cui il cliente lo richieda espressamente prima della fine della corsa. La richiesta va evasa entro 24 ore a mezzo di consegna a mano o di spedizione, il tassista che si rifiuti di emettere fattura è punibile con sanzione amministrativa e disciplinare ai sensi dell'art.6 del decreto legislativo 18 dicembre 1997 n.471.

Art. 2.
Operazioni non soggette all'obbligo di certificazione 
 1. Non sono soggette all'obbligo di certificazione di cui all'articolo 1 le seguenti operazioni:
... Omissis ...
l) le prestazioni di traghetto rese con barche a remi, le prestazioni rese dai gondolieri della laguna di Venezia, le prestazioni di trasporto rese con mezzi a trazione animale, le prestazioni di trasporto rese a mezzo servizio di taxi, le prestazioni rese con imbarcazioni a motore da soggetti che esplicano attivita' di traghetto fluviale di persone e veicoli tra due rive nell'ambito dello stesso comune o tra comuni limitrofi;
Art. 2 lettera "l" del DPR n.696/96
Per quanto riguarda l'emissione della fattura il servizio taxi è esente IVA per le prestazioni di trasporto effettuate all'interno del comune o comunque tra comuni distanti tra loro meno di 50 Km (art. 10 comma 14 del DPR 633/72).
Articolo 10
Operazioni esenti dall'imposta
1. Sono esenti dall'imposta:
...Omissis...
14) prestazioni di trasporto urbano di persone effettuate mediante veicoli da piazza o altri mezzi di trasporto abilitati ad eseguire servizi di trasporto marittimo, lacuale, fluviale e lagunare. Si considerano urbani i trasporti effettuati nel territorio di un comune o tra comuni non distanti tra loro oltre cinquanta chilometri;
Art. 10 comma 14 DPR 633/72

Nel caso il servizio di trasporto a mezzo di taxi superi i 50 Km di percorrenza si applica L'IVA al 10% (tabella "A" parte III 127-novies del DPR 633/72").
TABELLA "A"
...Omissis...
Parte III
BENI E SERVIZI SOGGETTI ALL'ALIQUOTA DEL 10%
...Omissis...
127-novies) prestazioni di trasporto di persone e dei rispettivi bagagli al seguito, escluse quelle esenti a norma dell'articolo 10, numero 14), del presente decreto;
Tabella "A" parte III 127-novies DPR 633/72
In linea generale, sono soggette all’imposta di bollo, ai sensi dell’art. 13 della tariffa – parte prima – allegata al DPR n. 642/1972, le fatture e i documenti di importo complessivo superiore ad euro 77,47 riguardanti operazioni: 
  • fuori campo IVA per mancanza del presupposto soggettivo o oggettivo (artt. 2, 3, 4 e 5, D.P.R. 633/1972), territoriale (artt. da 7 a 7-septies, D.P.R. 633/1972);
  • escluse da IVA (per meglio dire i riaddebiti in nome e per conto della controparte; penalità per inadempimenti, ecc. di cui all’art. 15, D.P.R. 633/1972);
  • esenti da IVA (art. 10, D.P.R. 633/1972);
  • non imponibili perché effettuate in relazione ad operazioni assimilate alle esportazioni, servizi internazionali e connessi agli scambi internazionali, cessioni ad esportatori abituali (esportazioni indirette, art. 8, lett. c), D.P.R. 633/1972). 
L'ammontare dell'imposta di bollo è stata aumentata da 1,81€ a 2,00€ dall'Art. 7-bis comma 3 Legge 24.06.2013 n. 71 in vigore dal 26 giugno 2013.
A decorrere dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, le misure dell'imposta fissa di bollo attualmente stabilite in euro 1,81 e in euro 14,62, ovunque ricorrano, sono rideterminate, rispettivamente, in euro 2,00 e in euro 16,00 .
Art. 7-bis comma 3 L. 24.06.2013 n. 71
Corre l'obbligo di specificare che l'onere di apporre il contrassegno è a carico di chi redige le fatture o ricevute, così come specificato dalla risoluzione dell'Agenzia delle Entrate n.444 del 18.11.2008.

PER APPROFONDIRE:

giovedì 13 febbraio 2014

Corte Europea: le leggi sugli autoservizi pubblici non di linea non violano il diritto comunitario

Le leggi italiane che regolano gli autoservizi pubblici non di linea non violano il diritto comunitario, questo è quello che si apprende oggi con la lettura della sentenza della Corte Europea chiamata a dirimere la questione.
La Corte di giustizia dell’Unione europea non è competente a rispondere alle domande di pronuncia pregiudiziale proposte dal Tribunale amministrativo regionale per il Lazio (Italia) con ordinanze del 19 ottobre 2011 e del 1° dicembre 2011, nelle cause riunite C‑162/12 e C‑163/12, nella parte in cui vertono sull’interpretazione dell’articolo 49 TFUE. Nella parte in cui vertono sull’interpretazione di altre disposizioni del diritto dell’Unione, tali domande sono irricevibili.

La sentenza di cui sopra è la conclusione di un ricorso alla Corte Europea proposto per valutare e giudicare la presenza di "incompatibilità" reclamate da alcuni NCC di fuori Roma contro i comuni di Roma e di Grottaferrata.
La sentenza odierna sembra fugare tutti i dubbi di compatibilità tra il diritto comunitario e la legge 21/92, in quanto quest'ultima è una normativa di rilievo prettamente nazionale e che non incide su questioni disciplinate dall'Unione Europea.
Le domande di pronuncia pregiudiziale delle cause in questione (cause riunite C‑162/12 e C‑163/12 e cause riunite C‑419/12 e C‑420/12) furono gia dichiarate "irricevibili previa decisione finale della corte" dall'avvocato generale della Corte Europea Julianne Kokott.

martedì 11 febbraio 2014

Modello F24 editabile in formato pdf scaricabile gratuitamente

Dovete pagare le imposte usando il modello F24 e in casa o in ufficio non ne avete? Ecco disponibile gratuitamente il modello F24 in formato pdf editabile (compilabile e automaticamente si generano le 3 copie).
Per poter utilizzare questo modello sarà sufficiente scaricarlo sul nostro pc e aprirlo con Adobe Reader, compilare solo il primo foglio (gli altri 2 si compileranno automaticamente) e, una volta terminata la compilazione, stamparlo oppure salvarlo.

sabato 8 febbraio 2014

Trasporto di persone con risciò: il decreto "Destinazione Italia" lo legalizza

Tra gli innumerevoli provvedimenti del decreto "Destinazione Italia", approvato alla Camera, vi è anche la legalizzazione del trasporto di passeggeri a mezzo di risciò. Se dovesse passare anche in Senato, questo provvedimento consentirebbe ai risciò di essere equiparati ai tricicli a motore (le motocarrozzette).
Il disposto normativo, infatti, vieta ai velocipedi di poter effettuare il servizio di trasporto di persone sia esso taxi o servizio di noleggio con conducente.
LEGGE 15 gennaio 1992, n. 21
Legge quadro per il trasporto di persone mediante autoservizi pubblici non di linea.
1. Sono definiti autoservizi pubblici non di linea quelli che provvedono al trasporto collettivo od individuale di persone, con funzione complementare e integrativa rispetto ai trasporti pubblici di linea ferroviari, automobilistici, marittimi, lacuali ed aerei, e che vengono effettuati, a richiesta dei trasportati o del trasportato, in modo non continuativo o periodico, su itinerari e secondo orari stabiliti di volta in volta.

2. Costituiscono autoservizi pubblici non di linea:
a) il servizio di taxi con autovettura, motocarrozzetta, natante e veicoli a trazione animale; b) il servizio di noleggio con conducente e autovettura, motocarrozzetta, natante e veicoli a trazione animale.